Barbara Cupisti

Barbara Cupisti

Attrice e regista di documentari, ha debuttato giovanissima, nel 1982, con il film Lo squartatore di New York e l’anno successivo La chiave di Tinto Brass, legando il proprio nome al genere horror (Deliria, La chiesa, Le porte dell’Inferno, Opera, Dellamorte Dellamore). Con il nuovo millennio l’attività di regista prende progressivamente il posto di quella di attrice. Nel 2007 firma il documentario Madri, presentato alla 64ª Mostra d’arte cinematografica di Venezia e vincitore del David di Donatello come miglior documentario. Vietato Sognare vince invece il Premio Amnesty Italia 2009 “Cinema e diritti umani” e il Sigillo per la Pace. Nel 2012 il film in due puntate Fratelli e Sorelle-Storie di Carcere vince il Premio Ilaria Alpi come miglior reportage italiano.

Promotori

patrocini

Sostenitori

sponsor tecnici