Federico Moccia

Federico Moccia

Tre metri sopra il cielo è stato il caso editoriale del 2004 e ha fatto conoscere a livello internazionale Federico Moccia. Il libro, rifiutato nel 1992 da diverse 
 case editrici, era stato pubblicato dall'autore a sue spese. Negli anni successivi era introvabile e così ha iniziato a girare in fotocopia nei licei e nelle 
 università e 12 anni dopo è stato ripubblicato dalla Feltrinelli raggiungendo presto le 38 edizioni e vendendo oltre due milioni di copie. Il seguito della storia
 d´amore di Babi e Step, "Ho voglia di te", ha avuto lo stesso successo.
Nel 2007 nelle librerie esce per Rizzoli "Scusa ma ti chiamo amore" che diventa film con Raoul Bova e Michela Quattrociocche, diretto da Federico, campione d´incassi del 2008. Esce nel 2009 il secondo capitolo della storia d´amore di Alex e Niki, "Scusa ma ti voglio sposare" sia come libro che sul grande schermo. L'anno successivo esce nelle librerie "Amore 14", la storia di Carolina, il suo primo amore e la sua prima grande delusione. "L'uomo che non voleva amare" edito da Rizzoli, è un romanzo nuovo dalle tinte più forti, la storia di un cinico miliardario e di una romantica pianista e della loro passione combattuta. I libri di Federico Moccia sono tradotti in oltre 15 paesi. Nel 2010 e nel 2011 è stato l'autore più venduto della Spagna. Il suo ultimo libro è “Quell’attimo di felicità” (Mondadori 2013).

Promotori

patrocini

Sostenitori

sponsor tecnici