Valerio Evangelisti

Valerio Evangelisti

Valerio Evangelisti è nato a Bologna nel 1952. Si è laureato in scienze politiche, indirizzo storico-politico, e ha intrapreso una carriera accademica interrotta verso il 1990, alternata all'attività di funzionario del Ministero delle Finanze.
Dopo avere pubblicato cinque volumi e una quarantina di saggi di storia, si è dedicato interamente alla narrativa. Nel 1994 è uscito il suo primo romanzo, Nicolas Eymerich, inquisitore, che ha vinto il Premio Urania. Sono seguiti Le catene di Eymerich (1995), Il corpo e il sangue di Eymerich (1996), Il mistero dell'inquisitore Eymerich (1996), Cherudek (1997), Picatrix, La scala per l'inferno (1998) e Il castello di Eymerich (2001), pubblicati da Mondadori.
I romanzi centrati su Eymerich sono stati tradotti in Francia, Spagna, Germania e Portogallo e sono valsi all’autore, nel 1998, il Grand Prix de l'Imaginaire e, nel 1999, il Prix Tour Eiffel, i premi più prestigiosi riservati in Francia alla letteratura fantastica e di fantascienza. Il personaggio di Eimerich, portato alla radio, gli è valso il Prix Italia per la fiction radiofonica.
Pubblicati da Einaudi i primi due capitoli della Trilogia della Pantera, Metallo urlante (1998) e Black Flag (2002), mentre il terzo, Antracite (2003) è stato pubblicato da Mondadori.
Nel 1999 è uscito in tre volumi, con Mondadori, Magus. Il romanzo di Nostradamus, tradotto in nove lingue e in tre continenti. Nel 2000 l'Ancora del Mediterraneo ha pubblicato la raccolta di saggi Alla periferia di Alphaville. Interventi sulla paraletteratura.
Il Ciclo Messicano (Il collare di fuoco e Il collare spezzato) e il Ciclo dei Pirati (Veracruz, Tortuga, Cartagena)
, pubblicati da Mondadori, sono le sue ultime fatiche letterarie.
Scrive sceneggiature per la radio, il cinema, la televisione e il fumetto. Ha fatto parte della delegazione ufficiale degli scrittori italiani al Salon du Livre di Parigi del 2001.
Ha diretto per un decennio "Progetto Memoria-Rivista di storia dell'antagonismo sociale". E' direttore editoriale di "Carmilla", pubblicazione dedicata alla narrativa fantastica e alla critica politica. Collabora all'edizione francese di "Le Monde Diplomatique". E' presidente dell'Archivio Storico della Nuova Sinistra "Marco Pezzi" di Bologna.
Nel 2013, con Giunti editore, ha pubblicato Day Hospital, un diario sulla malattia che lo aveva colpito.

Promotori

patrocini

Sostenitori

sponsor tecnici